apr 092012
 

Quest’uomo è ganzo, poche storie… anch’io un pochino però

visto che

con meno efficacia

sono anni che vado ripetendo… qualcuno ascolta ?

feb 222012
 

Sedimento da tempo sentimenti, un tantino oppresso faccio fatica, rimando continuamente, il momento di ravanarci un pochino, di provare a estrarre qualcosa di leggibile… cominciamo da qui:

i discepoli di seconda lo guardavano a bocca aperta, a quelli di quinta la bocca non bastava… ma devo cominciare dall’inizio, tornare indietro di qualche anno, quasi cinque a dire il vero, una storia emblematica che comincia con (neanche) una ventina di fanciulli quattordicenni assai empatici. Un afgano, uno svizzero/ungherese, uno svedese, un’argentina, poi un russo, sembra una barzelletta, basta un’occhiata per capire che ci intenderemo, almeno quello sentivo… triste compito mi appare ora quello del maestro, nella specie, possessore delle scientifiche conoscenze (agh!). Continue reading »